Il cielo del mese: Aprile 2017

Giove e la Cometa

Cattura

Avevamo già accennato parlando del mese di marzo che la primavera non è proprio una stagione adatta alle osservazioni. Siamo infatti in una sorta di limbo, a metà strada tra la via Lattea invernale che ci saluta e la via Lattea estiva che non si mostra fino a notte fonda. Inoltre il cambio di orario e la risalita del sole lungo l’eclittica rendono le giornate più lunghe e la notte tanto attesa dall’astrofilo sempre più breve.

Il famoso Grande carro, asterismo della costellazione dell’orsa maggiore, è ormai visibile a qualsiasi ora verso Nord-Est, e poco più a Est si inizia a vedere molto bene il classico triangolo di Primavera, formato dalle tre luminose stelle Arturo (Boote), Spica (Vergine) e Denebola (la coda del Leone).

Ma a vivacizzare questo mese ci penseranno due oggetti tanto diversi quanto affascinanti. Infatti questo è il mese dell’opposizione di Giove e di migliore visibilità della cometa 41P. Il pianeta gigante gassoso sarà in opposizione al sole la sera del 7 Aprile, ciò significa che Giove si trova nel punto annuale più vicino al nostro pianeta, diametralmente opposto al Sole, è il periodo più propizio per la sua osservazione e per tentare di fotografarlo. Basterà aspettare poco dopo il tramonto per veder comparire il luminoso punto del pianeta da Est, vicino alla brillante stella alfa della Vergine, Spica.

La cometa 41P Tuttle-Giacobini-Kresak, o semplicemente 41P, è una cometa periodica che passa al perielio circa ogni 5 anni e mezzo, il cui prossimo perielio è previsto il 12 Aprile. Attualmente ha una magnitudine di circa 6,5 e dovrebbe ancora crescere di luminosità fino almeno a 6, ciò la renderà visibile anche on piccoli telescopi e binocoli come una stella offuscata, mentre in fotografia darà il meglio di se mostrando il suo tipico colore verde e una debole coda.

Inoltre il giorno 22 ci sarà il massimo dello sciame meteoritico delle Liridi, visibili per tutto il mese in tarda serata. Per finire il giorno 28 una piccola falce di luna crescente occulterà Aldebaran, luminosa stella del Toro.

Quindi, tutto sommato, anche Aprile ha qualcosa da offrirci.

 

Luna: 3/04 primo quarto

11/04 Luna piena

19/04 ultimo quarto

26/04 Luna nuova

 

Eventi astronomici: Giove in opposizione il 7/04. Picco dello sciame delle Liridi il 22 aprile. Occultazione di Aldebaran da parte della Luna il 28, inizio ore 20.41 circa.

 

Pianeti: miglior periodo di tutto l’anno per osservare Mercurio subito dopo il tramonto nella prima decade del mese. Venere visibile prima dell’alba nei Pesci, Marte visibile per tutto il mese di sera. Giove sempre visibile nella Vergine, Saturno visibile nel Sagittario nella seconda parte della notte. Urano non visibile per tutto il mese e Nettuno visibile solo al mattino dal 21 in poi.

 

Passaggi visibile della ISS degni di nota.

Data Ora inizio Altezza massima magnitudine Direzione
9/04 21:44 64° -3.6 O-N
11/04 21:36 54° -3.6 O-S
12/04 20:43 81° -3.9 SO-NE

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *