“Radioastronomia, non si vede ma c’è” – Conferenza, 8 Settembre 2017 Ore 21:30

Vi aspettiamo con piacere l’8 Settembre 2017, Ore 21:30 presso la Sala Congressi dell’ Hotel Continentale in Piazza Guido Monaco 7 ad Arezzo.

INGRESSO LIBERO E GRATUITO

received_10203460963080348

Nata meno di un secolo fa, la radioastronomia ci ha permesso di aprire una nuova finestra sul Cosmo e ora grazie ad essa siamo pronti per svelare molti misteri insoluti dell’Universo. La Dott.ssa Daria Guidetti (Istituto Nazionale di Astrofisica) vi accompagnerà in un viaggio tutto speciale, nel tempo e nello spazio “a bordo” di alcuni tra i più sorprendenti radiotelescopi, compresi quelli di nuova generazione, in cui l’Italia sta avendo un ruolo cruciale. Una conferenza che promette di incuriosire ed emozionare, tenuta da una ricercatrice che voleva fare tutto nel campo dell’astronomia, ma non la radioastronomia!

Note biografiche: Daria Guidetti Laurea e Dottorato di ricerca in Astronomia. Attualmente svolge la sua attività di ricerca e divulgazione presso presso l’Istituto Nazionale di Astrofisica di Bologna e studia principalmente l’evoluzione delle galassie e dei loro buchi neri nelle onde radio. Ha frequentato il master in Giornalismo e Comunicazione istituzionale della scienza all’Università di Ferrara. Amante delle stelle da una vita. In seguito ad un sogno fatto a 5 anni, ha deciso che sarebbe diventata un’astronoma per “capire cosa succede nel cielo”. Dal periodo del liceo, fa parte del Gruppo Astrofili di Montelupo Fiorentino con cui ha monitorato e scoperto diversi asteroidi. Ama parlare al pubblico e agli studenti di ogni grado, tenendo conferenze e lezioni. Collabora con svariate riviste e con la RAI. Si definisce un’astronoma romantica.

 

Vi aspettiamo con piacere l’8 Settembre 2017, Ore 21:30  presso la Sala Congressi dell’ Hotel Continentale in Piazza Guido Monaco 7 ad Arezzo.

INGRESSO LIBERO

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *