Gruppo Astrofili Arezzo | “Indagando l’Universo sconosciuto”
3964
post-template-default,single,single-post,postid-3964,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,, vertical_menu_transparency vertical_menu_transparency_on,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

“Indagando l’Universo sconosciuto”

Quante volte abbiamo “rizzato le orecchie”, sentendo termini come “energia oscura” o “materia oscura“?

Quanta curiosità ha spesso scaturito l’idea, che la maggior parte dell’Universo non è ancora comprensibile per noi?
Questa è la conferenza per voi curiosi, per chi desidera e sogna di comprendere e indagare tutto ciò che ci circonda.
Qui di seguito, potrete leggere alcune preziose informazioni riguardo al relatore che ci accompagnerà per farci conoscere
il suo mondo, tra astroparticelle e grandi quesiti.
 
 
Nome: Alessandro Granelli
Dopo aver ottenuto la laurea magistrale in Fisica presso l’Università di Padova e
aver fatto parte della Scuola Galileiana degli Studi Superiori,
ho iniziato il dottorato in Fisica Astroparticellare
presso la Scuola Internazionale degli Studi Superiori e Avanzati (SISSA) di Trieste.
La mia tesi magistrale ha riguardato il problema della materia oscura, in particolare
ho studiato un nuovo possibile candidato particellare e come poterlo eventualmente
osservare tramite emissione di raggi-X da ammassi di galassie lontane.
Oggi sto in parte portando avanti questa
ricerca seppure mi stia anche addentrando nell’ambito della fisica dei neutrini,
anch’essa in forte sviluppo in questi anni vista la recente scoperta della loro
massa e il fenomeno dell’oscillazione, che ha aperto altre nuove interessanti
domande tuttora senza risposta.
 
Di cosa vorrei parlare:
La Fisica Astroparticellare è una giovane branca della fisica spesso individuata come l’intersezione
tra la Fisica delle Particelle, l’Astrofisica e la Cosmologia, anche se negli ultimi anni
si sta diramando sempre di più in settori propri a nessun’altra materia. Molti sono i punti saldi
della fisica di oggi (il Modello Standard della fisica delle particelle, il modello cosmologico del Big Bang)
sui quali la Fisica Astroparticellare fonda le sue basi, ma è quasi allarmante sapere che
circa il 95% dell’Universo ha essenzialmente un’entità sconosciuta. Vorrei parlare di quali siano
le certezze che abbiamo oggi, le domande a cui ancora non abbiamo dato risposta
(Materia Oscura, Energia Oscura, Asimmetria Barionica, …) e gli sforzi che la comunità
scientifica sta facendo per rispondere ad esse.
 
 
Vi aspettiamo
SABATO 4 MAGGIO
alle ore 17.00
presso la libreria Mondadori di Via Roma ad Arezzo.

Ricordiamo che la partecipazione alla conferenza è GRATUITA.

 

Roberta Gori
roberta.gori@gmail.com
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

Contattaci