Gruppo Astrofili Arezzo | Un Natale.. stellare!
6164
post-template-default,single,single-post,postid-6164,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,, vertical_menu_transparency vertical_menu_transparency_on,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Un Natale.. stellare!

Tra poco sarà Natale e… Sembra incredibile, ma uno dei simboli più amati delle feste natalizie è anche nel cielo stellato!

Servirà un binocolo o meglio, un piccolo telescopio e per poterlo individuare bisognerà guardare tra Betelgeuse di Orione e Procione del Cane Minore: là troveremo un gruppo di stelline la cui disposizione ha proprio la forma di un triangolo, come se fosse un abete con le luci. A completamento dell’immagine ci sono anche i gas che fanno da sfondo e che appartengono alla nebulosa, ma questa è osservabile solo con dei telescopi più potenti. Questo ammasso di giovane formazione, solo pochi milioni di anni fa, è composto da un gruppo di venti stelle di colore blu disposte a triangolo con la punta rivolta verso sud.

La stella più luminosa (S Monocerotis) è la base dell’albero, mentre tutte le altre si dispongono con il vertice che coincide con la punta della Nebulosa Cono. Questa è una nube oscura, costituita da polveri e idrogeno molecolare che noi vediamo grazie alla nube ad emissione intorno resa luminosa dalla stella 15 Monocerotis, la punta dell’albero.

 

Image Credit: NASA , H. Ford (JHU), G. Illingworth (UCSC/LO), M.Clampin ( STScI ), G. Hartig ( STScI ), il team scientifico dell’ACS e l’ ESA

 

Le due nebulose, quella oscura e quella ad emissione sono due regioni diverse di un’unica grande nube di idrogeno, uno spazio di 40 anni luce e l’ammasso Albero di Natale fa parte di un insieme di oggetti noti come NGC2264, che include anche L’ammasso Fiocco di Neve e la Nebulosa Pelliccia di Volpe.

Le stelle più massicce che si sono formate, più calde e più massicce del nostro Sole, stanno via via ionizzando l’idrogeno presente nelle nubi molecolari in cui sono immerse e probabilmente lì nasceranno altre stelle. Anche nella sommità della nebulosa Cono si intravedono tante piccole stelle e illuminano la zona come un piccolo nido.

Con questa bellissima immagine dell’Ammasso Albero di Natale scattata dal nostro Lorenzo Sestini vi facciamo i nostri migliori auguri scintillanti di Buone Feste!

 

Cristina Graverini

Image Credit: Lorenzo Sestini.it

Mika
miketta@gmail.com
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

Contattaci